Noi crediamo nella felicità prima di tutto, per tutti. Noi vogliamo costruire una società fondata sul principio della felicità.

Per realizzare questo fine, ci impegniamo a studiare, raccogliere e divulgare le giuste informazioni, sviluppiamo strumenti e mettiamo in relazione i pro- fessionisti e i servizi più solidi e competenti in materia di benessere e felicità. Lo scopo di 2BHappyAgency nasce e riflette quello che siamo noi due: Veru e Dani, le due fondatrici. I nostri perché individuali, hanno colori e sfumature diverse ma convergono nel perché esiste la nostra impresa. Grazie alla forza e alla chiarezza dello scopo organizzativo e di quelli individuali, abbiamo imparato a selezionare le persone e i clienti con cui collaboriamo, a investire risorse in un progetto piuttosto che in un altro, a organizzare i nostri tempi di lavoro e definire le priorità. La chiarezza dello scopo è il faro che ci indica la rotta e ci illumina nei momenti difficili; la sua congruenza con i nostri scopi individuali, altrettanto chiari a entrambe, ha generato il nostro “entanglement quantistico”, che ci consente di decidere in maniera veloce ed efficace, risparmiando tempo, denaro, mal di pancia. Non è stato automatico arrivarci: è un percorso individuale e collettivo, in cui abbiamo commesso anche tanti errori, ma è un lavoro fondante, imprescindibile e arrivarci non è perla rara, appartiene a tante altre storie ed è possibile per ciascuno di noi

Veniamo dal mondo del business. Per anni ci siamo occupate di sviluppo personale e organizzativo, abbiamo lavorato in multinazionali, gestito società di consulenza, affrontato ristrutturazioni aziendali. Ad un certo punto, però, ci siamo accorte di essere state risucchiate dalla routine lavorativa. Ma non solo: ci siamo rese soprattutto conto che i corsi di formazione così come i percorsi motivazionali che proponevamo a manager e dipendenti di grandi società, perdevano di efficacia di fronte a un problema di fondo: il clima di stress costante e di forte competitività interna ed esterna in cui le organizzazioni, di qualunque settore e dimensione, erano immerse. Questo generava frustrazione e sofferenza nei lavoratori con conseguenti notevoli costi in termini di assenteismo per malattie, turnover, disaffezione, perdita di produttività, innovazione e cali del fatturato.

Così ci siamo fermate e abbiamo deciso di ripartire su una nuova strada.

Abbiamo viaggiato, ripreso a studiare, incontrato esperti di altre discipline e sviluppato nuove competenze. Abbiamo dato una svolta drastica alle nostre vite, provato sulla nostra pelle la fatica, le paure e le difficoltà che ogni svolta e ogni nuova strada inevitabilmente pongono sul cammino. Ma abbiamo anche capito e sperimentato dal vivo come si può apprendere, giorno per giorno, una competenza che può essere davvero rivoluzionaria: la felicità.

La Scienza della Felicità, che integra i contributi più avanzati di psicologia positiva, biologia, neuroscienze, economia, metamedicina, fisica quantistica con l'immenso patrimonio di conoscenze di filosofia, sociologia, discipline olistiche ed orientali, ci insegna che ognuno di noi ha già tutto quello che serve per essere felici e che nella società stessa è insito lo straordinario potenziale della positività.

Alla fine del 2014, dopo due lunghi anni di studio e ricerca, abbiamo sentito di essere a un punto d'arrivo; le nostre esperienze e il nostro cammino di trasformazione avevano raggiunto una meta: la decisione di fondare 2BHappy Italia, formalizzata nel giugno del 2015, con lo scopo di diffondere la Scienza della Felicità nelle grandi organizzazioni così come nelle piccole esperienze quotidiane, nei luoghi di lavoro come in famiglia, con gli amici, a scuola o negli ospedali.

Ma, si sa, ogni punto d'arrivo è sempre anche l'inizio di un nuovo cammino.

E il nostro nuovo cammino non è stato sempre facile e lineare: soprattutto all'inizio è stato costellato di delusioni e porte in faccia perché alcuni, quando si rendono conto che la felicità è un percorso che richiede tempo, allenamento e capacità di mettersi in discussione, desistono.
Tuttavia noi non abbiamo perso fiducia e abbiamo continuato a tenere accesa l'energia della possibilità.
In questo ci hanno sostenuto le tante persone e le numerose organizzazioni che hanno voluto scommettere sulla trasformazione positiva: sono le storie di queste persone e di queste organizzazioni che hanno rafforzato la convinzione che il nostro progetto avesse senso e valore. E sono queste le esperienze di successo che ci siamo portate in valigia quando, nel dicembre del 2016, 2BHappyAgency è stata invitata all’ONU per raccontare il suo impegno per la diffusione della cultura della felicità.

Da allora non ci siamo mai fermate; il nostro cammino è diventato
una strada ricca di incontri ed esperienze di successo.
I numeri dell'impatto che stiamo realizzando, e che puoi vedere nel grafico in homepage, rendono bene l'idea. 

La nostra opera di divulgazione è culminata nel marzo 2018 con l'uscita, per Franco Angeli editore, del libro La Scienza delle Organizzazioni Positive .

Se vuoi conoscerci ancora meglio: