Da manager a energizzatore di persone e organizzazioni

Se c’è una persona che più di tutte può testimoniare cosa significhi in pratica ciò che abbiamo definito “bilinguismo organizzativo” questa è Gianni Ferrario. Lo incontriamo e ci diamo appuntamento in una trattoria di Milano, sua città natale, e subito ci avvolge con il suo caldo sorriso e l’affascinante racconto dell’articolato e ricco percorso di vita che l’ha portato nel 2000 a cambiare vita per dedicarsi a insegnare agli altri il potere terapeutico della risata. Laureato in Economia e Commercio, è stato revisore dei conti in KPMG e direttore amministrativo; dopo 25 anni passati a spulciare conti e bilanci in società e multinazionali ha deciso di “integrare” la sua esperienza aziendale con le sue passioni e vocazioni, il canto e il teatro tra tutte, per offrire un contributo originale e di valore alla creazione del benessere nelle organizzazioni.

 

Come è nato il tuo ruolo?

Il mio è un ruolo che mi sono costruito nel tempo, mescolando insieme le mie diverse anime ed esperienze: manager in importanti aziende, attore di teatro buffo, trainer di percorsi di ricerca personale legati al benessere, all’armonia interiore e alla creatività; da più di trent’anni pratico e insegno la Meditazione profonda. La mia originale attività è quella di giullare zen e FelicitAttore, un trainer del buon umore esperto in terapia della risata, ricarica di energia creativa e vitalità, esperto in clima nelle organizzazioni, con il pollice verde nel mettere in relazione le persone e farle stare bene.

Un giullare dedito non tanto a sbeffeggiare quanto invece a dare leggerezza e gioia a coloro che ne hanno bisogno, a scaldare e “illuminare” il cuore delle persone e delle organizzazioni.

 

 

Con chi collabori? Con chi hai costruito la tua esperienza professionale?

Collaboro con l’Università Cattolica di Milano (Facoltà di Psicologia della Comunicazione e del Benessere) e con l’Institute for the Achievement of Human Potential di Philadelphia (USA) attraverso le mie Lezioni-spettacolo ed i Workshop Esperienziali

Nel tempo mi sono costruita una pluriennale esperienza di palcoscenico seguendo le orme del Premio Nobel Dario Fo. Ho recitato in teatri come il Teatro Franco Parenti a Milano con la regia di Andrée Ruth Shammah, il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro San Fedele di Milano e in altri teatri in Italia e all’estero, come il Teatro della Famiglia Reale in Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) e quello dell’Institute for the Achievement of Human Potential di Philadelphia (USA).

Sono stato il 1° in Italia ad aver portato il linguaggio degli antichi giullari (grammelot), unito alle tecniche di Laughter Yoga soprattutto nel mondo delle aziende.

 

La Gioia: un’abitudine nuova per trasformare la tua vita

 

Cosa si apprende, quali temi si sfiorano con i tuoi spettacoli?

Le mie performance sono implicitamente delle vere e proprie lezioni di comunicazione, di cui gli antichi giullari erano grandi maestri, utilizzando contemporaneamente tutti i canali comunicazionali (visivo, uditivo, cinestesico = far passare l’emozione). I miei workshop esperienziali sono una combinazione fra stage, spettacolo ed esperienza spirituale.

Far fare alle cellule del corpo una standing ovation ! Vivere come in un sogno ad occhi aperti l’emozione di un viaggio verso un grande obiettivo. Celebrare insieme la gioia della vittoria per il suo raggiungimento. Ecco un’esperienza preziosa che rimane impressa nella cultura delle persone e delle aziende e che fa vivere atteggiamenti che anticipano e preparano futuri successi (vedi nella Sezione del sito “Dicono di me” alcune delle tante entusiastiche testimonianze di chi ha già fatto questa esperienza).

Le Aree interessate sono soprattutto quelle del Team Building, della Motivazione, del Benessere organizzativo, del Clima aziendale e della Gestione dello Stress.

Approfondisci collegandoti al sito di Gianni Ferrario